Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio.

La Città di Catania ha individuato le linee di fondo e gli interventi prioritari finalizzati alla riqualificazione e la rigenerazione urbana della città e delle periferie, alla mobilità sostenibile, alla realizzazione della smart city, alla valorizzazione dei beni culturali e del patrimonio pubblico, nonché alla realizzazione di interventi finalizzati alla sostenibilità ambientale ed alla sicurezza del territorio;

Le principali Linee di Sviluppo e relative aree di intervento

Importo totale 332.000.000

1. Infrastrutture

Gli interventi che rientrano in questo settore strategico hanno l’obiettivo di migliorare la mobilità urbana ed i collegamenti con le aree interne, assicurando pari accessibilità alle diverse aree e promuovendo lo sviluppo economico dei territori. In particolare, il settore comprende quattro interventi strategici, integrati con l’area metropolitana, relativi ad opere viarie, ad interventi infrastrutturali nell’area portuale e al completamento della rete di metanizzazione della città.

“Aggiornamento interventi al 23/11/2018”

[table “1nbsp” not found /]

2. Ambiente

Gli interventi prioritari individuati per questo settore strategico riguardano le azioni che risolvono la procedura di infrazione relativa al trattamento dei reflui urbani, mediante la realizzazione di un idoneo impianto di depurazione; la messa in sicurezza dei canali e dei corsi d’acqua che attraversano la città e la realizzazione di “Spine Verdi” (vialetti pedonali e piste ciclabili) nel Quartiere Librino.

“Aggiornamento interventi al 23/11/2018”

[table “2nbsp” not found /]

3. Sviluppo economica

Le azioni considerate strategiche per questo asse di intervento sono finalizzate a promuovere lo sviluppo economico e produttivo, la crescita del sistema d’impresa e l’occupazione, dotando la città e l’area metropolitana di strumenti adeguati per un’efficiente gestione dei servizi pubblici locali, realizzando strutture che promuovono la conoscenza e lo sviluppo di competenze per i fabbisogni del sistema produttivo locale. Gli interventi prioritari comprendono l’adozione di tecnologie per il miglioramento dei servizi urbani (Smart City), la 5 riqualificazione viaria della zona ASI (Area Sviluppo Industriale) e la costituzione di un’Agenzia per il rilancio delle attività economiche e delle idee (Agenzia Vulcano).

“Aggiornamento interventi al 23/11/2018”

[table “3nbsp” not found /]

4. Turismo e cultura

Le azioni considerate strategiche per questo asse di intervento mirano a rifunzionalizzare la rete museale della città, realizzare opere di manutenzione e valorizzazione delle strutture culturali ed artistiche di rilievo, compreso il recupero della struttura poliedrica rappresentata dal PalaNesima e la realizzazione del Teatro Moncada a Librino.

“Aggiornamento interventi al 23/11/2018”

[table “4nbsp” not found /]

 

5. Sicurezza e Politiche Sociali

Le azioni considerate strategiche per questo asse di intervento sono finalizzate all’adeguamento degli edifici pubblici, compresa la messa in sicurezza delle scuole, alla realizzazione di interventi finalizzati alla coesione sociale e riqualificazione dei territori. Undici interventi strategici sono programmati in questo settore e precisamente: la realizzazione di orti sociali urbani, interventi di messa in sicurezza delle scuole, info-mobilità e sistemi di trasporto urbani, rinnovamento delle flotte per i servizi di trasporto urbani, corsie protette e nodi di interscambio per i servizi di trasporto urbani, mobilita lenta (piste ciclabili), servizi per l’inclusione sociale degli immigranti in emergenza abitativa estrema, azioni per l’inclusione sociale mediante sostegno all’attivazione di nuovi servizi in aree degradate, con recupero di immobili da adibire ad alloggi.

“Aggiornamento interventi al 23/11/2018”

[table “5nbsp” not found /]

Chat transcript chicago booth admissions if your heart is set on university of chicago essay writer service for an mba degree, be sure to read this interview for businessweek with the school’s senior director of admissions.