12 Ott 2022

L’era “green” della mobilità sostenibile è arrivata a Catania

 

Mercoledì 12 ottobre, in presenza del Commissario straordinario del Comune di Catania Federico Portoghese, è avvenuta, in piazza Università, la consegna ufficiale della prima tranche dei circa 150 veicoli elettrici di servizio  (distinti tra automobili di piccola e media dimensione) e furgoni elettrici, utilizzabili da tutte le Direzioni del Comune di Catania, in sostituzione delle auto attualmente in carico.

Si tratta del progetto CT 6.1.2.a (Mobilità elettrica – Asse 6 – Ripresa verde, digitale e resiliente – REACT-EU FESR) attuato grazie ai finanziamenti del PON Metro, ottenuti dalla Direzione Politiche Comunitarie guidata dal Direttore Ing. Fabio Finocchiaro, per realizzare la conversione elettrica del parco mezzi del Comune di Catania.

Oltre all’acquisizione dei veicoli elettrici è prevista l’installazione delle colonnine per la ricarica dei medesimi veicoli all’interno dell’autoparco e delle direzioni utilizzatrici dei nuovi mezzi.

L’obiettivo del progetto mira a rafforzare il sistema di mobilità ecosostenibile del parco auto del comune di Catania, garantendo una maggiore sicurezza ed efficienza nei costi e negli spostamenti delle autovetture, grazie alla riduzione dell’inquinamento atmosferico ed acustico generato dalla circolazione di mezzi non inquinanti ed alimentati con energia prodotta da fonti rinnovabili, anche come risposta adeguata ai complessivi cambiamenti innescati dalla ripresa post-pandemica, in grado di stimolare la “transizione verde” mediante la definizione di efficaci strategie di mobilità sostenibile.

L’intervento progettuale indicato è sinergicamente connesso con l’acquisto dei 42 autobus lunghi a metano (Azione 2.2.2.a) l’acquisto dei bus elettrici lunghi (CT2.2.2.b), il potenziamento del BRT1 (Azione 2.2.4.a) e la Centrale Unica della Mobilità (Azione 2.2.1.a) che comprende strumenti di controllo e monitoraggio della flotta autobus (AVM) nell’ambito della riprogettazione innovativa del complessivo sistema di infomobilità.

Il rinnovo del parco veicoli del Comune di Catania, unitamente al rinnovo del parco mezzi dell’AMT, contribuirà in modo significativo alla riduzione dell’impatto ambientale cittadino.