SIMEC (Sistema Informativo Metropolitano per l’Edilizia e il Catasto)

Descrizione: l’intervento, allo stadio di studio di fattibilità, prevede le seguenti azioni:

  • Attivazione di un tavolo di coordinamento fra gli attori coinvolti
  • Realizzazione del sistema informativo territoriale come elemento aggregatore e a supporto sia della definizione delle politiche che del monitoraggio delle iniziative, ma anche come base ufficiale di riferimento per lo sviluppo di servizi a valore aggiunto realizzabili sia dalle PA che da operatori di mercato
  • Realizzazione dell’Anagrafe Metropolitana degli Immobili, basata sui modelli dati, procedure e processi, diffusi e“standard” a livello nazionale, potendo quindi sfruttare anche il riuso di soluzioni già implementate, sia per quanto riguarda l’ottimizzazione delle risorse, sia per poter fare affidamento su servizi collaudati ed utilizzati da importanti realtà nazionali
  • Realizzazione dei processi e delle metodologie organizzative atte a garantire l’aggiornamento costante delle banca dati metropolitana degli immobili
  • Armonizzazione, in relazione anche alle iniziative nazionali e regionali, dei front end e delle modalità di interazione con i servizi della PA metropolitana con particolare attenzione agli ambiti: catasto, servizi locali, autorizzazioni e concessioni edilizie, ecc…
  • Implementazione delle procedure operative necessarie per rendere disponibili i servizi essenziali anche agli utenti extra-residenziali, ovvero tutti coloro che vivono e fruiscono della città e dei relativi servizi: pendolari, turisti, ecc…
  • Ampliamento dell’infrastruttura hardware, connettività e di rete già esistenti, con adeguamento e sviluppi software che privilegiano l’uso di tecnologia open source, a supporto della gestione e pubblicazione dei dati aperti ed interoperabili a livello dell’Area Metropolitana

Indicazioni di massima sulle tipologie di intervento previste:

  • Implementazione quadro conoscitivo di base
  • Analisi dello stato attuale delle banche dati e definizione delle strategie di intervento
  • Installazione e popolamento Anagrafe Metropolitana degli Immobili
  • Avvio delle attività di censimento, bonifica e popolamento iniziale delle banche dati degli immobili (strade, numeri civici, unità edilizie, passi carrai, cartelloni pubblicitari, …)
  • Implementazione dei processi organizzativi per la gestione dei dati e l’aggiornamento in continuo delle banche dati anche nell’ottica di produzione, trattamento e pubblicazione in modalità Open Data
  • Digitalizzazione e dematerializzazione degli atti edilizi e urbanistici per una gestione informatizzata dei processi e per l’alimentazione della banca dati dell’Anagrafe Metropolitana degli Immobili
  • Conservazione sostitutiva degli atti e documenti necessaria per la totale dematerializzazione dei processi e implementazione di sistemi per l’apposizione di timbro digitale e firma digitale per il rilascio di documenti agli utenti (amministrazioni, cittadini e imprese) completando il processo di automazione dei procedimenti di back office
  • Implementazione delle procedure di interoperabilità volte al dialogo fra gli strumenti informativi (anagrafe popolazione, sistema informativo territoriale, censuario catastale, sportello unico edilizia e commercio, …)
  • Avvio e popolamento cruscotti di analisi dei dati socio economici del territorio

Predisposizione di servizi on line

  • Predisposizione ed implementazione servizi on line, in particolare per i domini catasto, autorizzazioni e concessioni (edilizie), ambiente e territorio, energia, accesso integrazione dei dati
  • Unificazione dei front end rivolti a cittadini, imprese e professionisti
  • Integrazione con iniziative nazionali (PagoPA, SPID, ANPR, etc.) e regionali
  • Interventi a supporto della semplificazione amministrativa e della dematerializzazione, grazie all’integrazione delle banche dati ed evitando di richiedere ai cittadini ed imprese dati già in possesso della Pubblica Amministrazione

Condividi questo progetto sui social