“Habito” – Agenzia sociale per la Casa

Codice progetto: CT3.1.1.a
Azione: 3.1.1 – Azioni integrate di contrasto alla povertà abitativa

L’azione sostiene la costruzione di un luogo che accolga funzioni differenti, al tempo stesso sociali, educative, occupazionali e di orientamento sanitario, strutturate secondo il modello “Housing First”.
Attività:

  • Ottimizzare le risorse attraverso accordi strategici con soggetti qualificati operanti nei diversi settori di intervento quali: Amministrazioni Pubbliche, Iacp, Servizi Sanitari, Associazioni Agenti Immobiliari, Associazioni Locatori e Locatari, Associazioni Datoriali e Sindacali, Terzo Settore, Cpia, Enti di Formazione, Università ed ulteriori soggetti attivi nei diversi settori di intervento;
  • Sperimentazione e sviluppo del modello innovativo “Housing First”;
  • Istituzione anagrafe abitativa per le case sfitte pubbliche e private;Potenziamento anagrafe assegnatari dell’edilizia residenziale pubblica;
  • Offerta organizzata sistema di alloggio per accrescere la proposta di alloggi in locazione temporanea e permanente a canoni calmierati;
  • Elaborazione strategie attrattive e orientamento per i potenziali locatori (ad esempio la valutazione della sostenibilità del canone per il nucleo familiare);
  • Strutturazione modello di accompagnamento con impostazione relazionale e orientamento verso l’autonoma organizzazione per i potenziali locatari (ad esempio integrazione con i servizi domiciliari). Il sostegno educativo diventa uno strumento ponte rivolto a tutti, tra casa e territorio, da definire sulla base di una valutazione multidimensionale;
  • Costante aggiornamento censimento della domanda-offerta abitativa e proposta di abbinamento tra richiedenti e offerenti;
  • Promozione di housing sociale, già programmato dall’Amministrazione, nelle situazioni di emergenza in risposta a condizioni di particolare vulnerabilità;
  • Promozione e sostegno iniziative di occupabilità per rendere sostenibile la stabilità abitativa in stretta integrazione con l’Azione 3.3.1 e 4.2.1; è inoltre disponibile sul territorio il Servizio Integrazione Lavorativa “SIL”, dedicato allo stesso target, oltre l’utilizzo del lavoro accessorio;
  • Mediazione linguistico culturale a favore di persone/famiglie straniere.

Data inizio: 1/10/2017
Data fine:   2022

 

Intervento 3.1.1.a4 “Affidamento Servizio Sperimentazione Alloggi di transizione a bassa protezione”

Con provvedimento dirigenziale del 30/09/2019 – la commissione di valutazione ha reso ammissibile a finanziamento l’intera operazione per l’importo di euro 830.000,00 (vedi delibera dirigenziale)

Intervento 3.1.1.a5  “Affidamento Ricerca Alloggi per sperimentazione Housing First”

Con provvedimento dirigenziale del 30/09/2019 – la commissione di valutazione ha reso ammissibile a finanziamento l’intera operazione per l’importo di euro 870.000,00 (vedi delibera dirigenziale)

Condividi questo progetto sui social