Creazione di itinerari protetti e potenziamento e adeguamento dei nodi di interscambio modale per la nuova rete di linee di forza

Codice progetto: CT2.2.4.b
Azione: 2.2.4 – Corsie protette per il TPL e nodi di interscambio modale

Il piano generale del traffico urbano vigente, per il potenziamento ed il rilancio del trasporto pubblico su gomma in modo da renderlo pienamente competitivo rispetto al traffico privato, prevede una riorganizzazione complessiva delle rete dei servizi di trasporto basata su: una rete di linee BRT, che costituirà la dorsale principale del sistema di trasporto su gomma ed assolverà in massima parte all’interscambio con i sistemi di trasporto di categoria superiore (metropolitana FCE e RFI) e con i parcheggi di interscambio; alcune linee radiali, di collegamento del centro città coi quartieri periferici non direttamente serviti dalle linee BRT; alcune linee di collegamento (circolare/trasversale) tra i vari servizi di avvicinamento al centro città (linee BRT o radiali); alcune linee di adduzione (feeder) per il collegamento delle aree a domanda media e debole alle linee principali del sistema di trasporto. La rete di BRT, in particolare, prevede la creazione di n°4 linee, ed in particolare: BRT1 Due Obelischi – Stesicoro, unica già pienamente realizzata ed in esercizio nonché oggetto del potenziamento di cui all’azione 2.2.4.a, BRT2 Nesima – Stazione, BRT3 Zia Lisa – Centro, BRT3a: Fontanarossa – Centro. Per quanto riguarda lo stato di attuazione, a parte il BRT1, le altre linee BRT sono tutte da realizzare per quanto riguarda l’infrastruttura (creazione di corsie riservate e protette con cordoli, fermate e nodi di interscambio da adeguare o realizzare ex novo, installazione di semafori a priorità comandati dai bus, sistemi di videosorveglianza per il controllo delle violazioni sulle corsie riservate, etc.). In attesa di poter effettuare i suddetti investimenti infrastrutturali previsti nel piano di miglioramento del trasporto pubblico urbano del PGTU, la rete degli attuali servizi si è già evoluta nella direzione sopra indicata con alcune nuove linee di recente inaugurazione (Alibus, Librino express) il cui percorso, a meno della necessaria infrastruttura, si avvicina a quello dei futuri BRT3 e BRT3a. Gli interventi infrastrutturali programmati riguarderanno pertanto i percorsi individuati in sede di PGTU, con particolare attenzione agli assi dei viali (Viale Mario Rapisardi, Viale Regina Margherita, Viale XX Settembre, Viale Libertà, Viale Vittorio Veneto, Viale Africa, Corso Italia, Corso Indipendenza, Corso Sicilia) nonché alla maggiore viabilità dei quartieri sud (Via Acquicella, Viale della Regione, Via Cristoforo Colombo). Per quanto riguarda i nodi di scambio, alcuni (Nesima, Due Obelischi, Fontanarossa) sono già stati adeguati dal punto di vista infrastrutturale e tecnologico (a meno di qualche aggiornamento per migliorare l’accessibilità e l’integrazione), altri (Sanzio) necessitano invece di alcuni interventi più importanti (pavimentazione, recinzione, installazione di barriere d’ingresso e d’uscita, di casse automatiche e di emettitrici di biglietti, di sistemi di video sorveglianza, etc.).

Data inizio: 2017
Data fine: 2020
Importo: 7.295.654,00 €

Condividi questo progetto sui social